• Lun. Dic 5th, 2022

Pagine del Cilento

Portale di informazione, news, cronaca, attualità della provincia di Salerno.

Sicignano. Una nuova scuola al posto dell’ecomostro

Sicignano degli Alburni avrà un nuovo edificio per l’asilo nido. Il progetto, finanziato per 1.740.000 euro, prevede la demolizione e la ricostruzione di un edificio pubblico già esistente. I fondi sono stati stanziati dal Ministero dell’Istruzione, con Decreto del Direttore generale e Coordinatore dell’Unità di missione per il PNRR n.74 del 26/10/2022. La struttura da abbattere si trova in Via Mario Pagano, adiacente all’auditorium comunale. Si tratta di un edificio ancora in costruzione e che doveva essere destinato a diventare una scuola, tuttavia l’opera, a causa di diverse problematiche, da diversi decenni è rimasta incompiuta incidendo non poco sul decoro urbano. Grazie al finanziamento, finalmente, sarà demolita per lasciare spazio ad un immobile proporzionato, moderno e funzionale che sarà adibito ad asilo nido. La demolizione dell’ecomostro, che sorge proprio nel centro del paese era attesa da tempo dai cittadini che hanno espresso apprezzamento per il risultato raggiunto. Con il finanziamento, che sfiora i due milioni di euro, si potrà riqualificare l’intera area e l’edificio che vi sorgerà sarà realizzato secondo gli attuali standard strutturali e di efficientamento energetico, come hanno fatto sapere dalla casa comunale. Entro la prossima primavera, precisamente entro il mese di marzo, sarà affidato l’appalto dei lavori e per stare nei tempi l’Ufficio Tecnico Comunale è già al lavoro affinché tutto l’iter burocratico possa essere completato quanto prima così da avviare la progettazione esecutiva definitiva. “Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto fino ad ora, gli obiettivi da raggiungere sono ancora tanti e sono grato a quanti credono nella buona politica e nello sviluppo di questo territorio. La demolizione dell’edificio di Via Mario Pagano è una delle opere più importanti della nostra amministrazione un’opera che migliorerà, senza dubbio, il volto del nostro comune” ha affermato entusiasta il primo cittadino, Giacomo Orco. Si tratta di un notevole traguardo per quanto riguarda l’edilizia scolastica a cui si aggiunge un’ulteriore nota positiva: Sicignano ha avuto un ulteriore finanziamento dal Ministero dell’Interno, questa volta per una cifra pari a poco più di settecentomila euro, per i lavori di adeguamento sismico e funzionale e di efficientamento energetico del plesso scolastico di Zuppino.

 

A cura di Alessandra Pazzanese