• Mar. Giu 18th, 2024

Pagine del Cilento

Portale di informazione, news, cronaca, attualità della provincia di Salerno.

Postiglione. Il 24 maggio l’ evento “Memoria e ricordo: Un solo dolore”

DiAlfonso Verruccio

Mag 22, 2024

Postiglione si prepara ad accogliere un evento di grande rilevanza e commozione: “Memoria e Ricordo: Un Solo Dolore”, giunto alla sua terza edizione. Organizzato dal Rotary Club Campagna Valle del Sele, in collaborazione con il Comune di Postiglione, la Comunità Montana degli Alburni e il Museo “Giovanni Palatucci” della Memoria e della Pace, l’evento si terrà il 24 maggio 2024 alle ore 17.30 presso il suggestivo Castello Normanno.

La cerimonia è un momento di riflessione e commemorazione dedicato alle vittime delle guerre e alla memoria storica.

Il programma dell’evento prevede i saluti iniziali di importanti personalità locali, tra cui Maria Manuela Russo, presidente del Rotary Club Campagna Valle del Sele, Carmine Cennamo, sindaco di Postiglione, Gaspare Salamone, presidente della Comunità Montana Alburni, e Marcello Naimoli, direttore del Museo della Memoria e della Pace “G. Palatucci”.

La serata sarà introdotta da Enrico Montera, past president del Rotary Club Campagna Valle del Sele, e vedrà gli interventi di illustri ospiti. Tra questi, Giuseppe D’Amico, giornalista storico, e Franco Papetti, presidente dell’Associazione Italiana Funai nel Mondo e vice presidente vicario di Federesuli, oltre a Nico Pirozzi, giornalista professionista, e Francesco Avallone, figlio della guardia di PS Raffaele Avallone, ucciso nelle Foibe il 15 giugno 1945.

Il toccante momento musicale sarà curato da Daniele Gibboni al violino, Luciano Marchetta al clarinetto e Antonio Di Marco al pianoforte, che offriranno intermezzi musicali di grande impatto emotivo.

Al termine della cerimonia, sarà consegnato il premio del concorso “Insieme per la Pace” e verrà deposta una corona d’alloro sul monumento ai caduti, in un gesto simbolico di rispetto e memoria.

L’ evento rappresenta un’ importante occasione per ricordare il passato e riflettere sui valori della pace e della solidarietà, unendo la comunità in un momento di profonda commozione e rispetto.