• Mer. Lug 24th, 2024

Pagine del Cilento

Portale di informazione, news, cronaca, attualità della provincia di Salerno.

Partita la Somministrazione di bioattivatori nei fiumi di Capaccio Paestum.
Anche quest’anno il Comune di Capaccio Paestum ha incaricato Assoprof  (“ASSOCIAZIONE DELLE PROFESSIONI TECNICO-SCIENTIFICHE E.T.S. con finalità di monitoraggio) per la somministrazione di bioattivatori nei fiumi al fine di mitigare l’apporto di sostanze nutritive e diminuire fenomeni di mare verde dovuto
all’infiorescenza delle microalghe. Già lo scorso anno, nel mese di Agosto, nonostante le alte temperature del mare, il fenomeno è quasi scomparso
I fiumi interessati sono Solofrone, Dei Ranci, Acqua Sulfurea, Capodifiume, Fiumarello, Ponte di ferro, Ciorlitto e Fiume Sele.
Il primo step del progetto durerà 3 settimane, rispetto allo scorso anno saranno installati nei fiumi bioamplificatori con la costante somministrazione degli enzimi e 2 bracci bloccarifiuti.
“L’amministrazione comunale di Capaccio Paestum sta investendo molto per preservare l’ambiente e il turismo balneare in una zona anche a vocazione zootecnica, il progetto di Assoprof della somministrazione dei bioattivatori sarà affiancato dal nucleo guardie ecozoofile che vigileranno lungo i fiumi per scovare scarichi abusivi ed eventuali sversamenti illegali” hanno fatto sapere da Assoprof.