• Mer. Lug 24th, 2024

Pagine del Cilento

Portale di informazione, news, cronaca, attualità della provincia di Salerno.

Altavilla Silentina, costituita la “Pro Loco Altavilla Silentina”. Oreste Acito nominato presidente

DiAlfonso Verruccio

Set 21, 2023

E’ stata ufficialmente costituita nella serata di ieri sera, presso l’ auditorium comunale “Antonio Casagrande”, l’ associazione “Pro Loco Altavilla Silentina 2023”. Dopo un percorso durato quasi un anno promosso dal comitato civico costituitosi proprio per questo obiettivo, 53 soci fondatori hanno dato vita ad una compagine sociale che fa dell’ inclusività e della partecipazione le sue prerogative istituzionali.

“Le associazioni Pro Loco non sono più solo enti privati che organizzano  l’ evento o la sagra di paese – dichiara Tommaso Errico presidente del comitato promotore – ma una volta riconosciute all’ interno dell’ albo della Regione Campania divengono veri e propri enti istituzionalizzati all’ interno della programmazione turistica di tutto il comprensorio”.

La Pro Loco di Altavilla Silentina all’ atto della costituzione si è dotata di un consiglio direttivo composto da 7 persone scelte tra quanti si sono attivamente messi a disposizione in questi mesi. Presidente è stato nominato Oreste Acito  che  sarà affiancato nel suo lavoro dai consiglieri Erika Di Matteo, Michele Ingenito, Virgilio Mari, Ornella Peduto, Antonello Scorziello e Alex Serratore.

“Altavilla Silentina è un comune per certi versi unico del basso Calore – dichiara il neo presidente Oreste Acito – . E’ a metà strada tra la costa e il Parco del Cilento, un ponte ideale tra i flussi turistici che transitano da Paestum e le suggestive aree interne.  Questa posizione unita alle risorse storico-culturali, naturalistiche e gastronomiche rappresentano un tesoro inestimabile da valorizzare. Non vediamo l’ ora di iniziare a lavorare per questo con l’ amministrazione, con le associazioni presenti sul territorio, con gli operatori turistici e con tutti i cittadini che vorranno dare il loro contributo al nostro splendido paese”.