Cerca
  • info392115

Roccadaspide. Il Convento di S. Maria s'illumina di viola per la Giornata Mondiale della Prematurità

Più di trentamila bambini all’anno nascono prematuri e questo solo per quanto riguarda la statistica relativa all’Italia. Per esprimere un immenso augurio ai tanti piccoli combattenti e ai loro genitori, per ricordare loro che possono farcela seppur la strada sembra in salita date le tante difficoltà da affrontare, è stata istituita la Giornata Mondiale della Prematurità, una manifestazione globale, celebrata in più di sessanta paesi, che dal 2011 ha come obiettivo anche quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prematurità e della malattia dei neonati e di dare voce alle famiglie dei piccoli pazienti.


Anche quest’anno la Società Italiana di Neonatologia (SIN) insieme a Vivere Onlus, ha rinnovato l’invito ai Sindaci e alle amministrazioni comunali di tutta Italia per far illuminare di viola, colore simbolo della prematurità, i monumenti più rappresentativi nelle diverse città.

Roccadaspide ha subito colto l’invito e ha tinto di viola il Convento di S. Maria dell’Arco dei Carmelitani Scalzi. Lo ha fatto sapere il primo cittadino, Gabriele Iuliano, pubblicando una suggestiva foto dello storico convento illuminato di viola e ricordando gli appuntamenti a tema, tenutisi ieri 17 novembre, presso la sede di Spazio Donna di Salerno.


Comunicato Stampa


104 visualizzazioni0 commenti