Cerca
  • info392115

Roccadaspide. E' l'ingegnere Vito Brenca il nuovo Presidente del Consiglio Comunale

E’ Vito Brenca il nuovo Presidente del Consiglio Comunale di Roccadaspide. Candidato durante l’ultima tornata elettorale nella lista Insieme per Roccadaspide con Gabriele Iuliano sindaco ed eletto con ben 369 voti di preferenza, Vito Brenca è un ingegnere civile che vanta una corposa esperienza professionale oltre che politica. Dopo aver conseguito, nel 2004, la laurea magistrale presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Salerno, successivamente ha conseguito anche un Master di I livello in Project Management della Pubblica Amministrazione presso l’Università Parthenope di Napoli. Già responsabile dell’Ufficio Tecnico dei comuni di Aquara, Sant’Angelo a Fasanella e Castel San Lorenzo, nel corso del tempo è stato nominato Responsabile Ambientale di altri enti comunali quali Controne, Corleto Monforte e Petina. Fuori dal Cilento, Brenca ha prestato il suo servizio in qualità di progettista incaricato da un’importante impresa in varie città italiane. Per quanto riguarda i trascorsi politici, invece, nel 2011 fu eletto, per la prima volta, consigliere di minoranza del comune di Roccadaspide nella compagine guidata da Mario Miano che al tempo era anche un Assessore Provinciale. “In quel periodo ho mantenuto una linea coerente lavorando nell’interesse del comune di Roccadaspide tant’è che ho sostenuto diverse iniziative proposte dalla maggioranza, al tempo guidata dall’ex sindaco, Girolamo Auricchio” ha affermato Brenca commentando la sua prima esperienza in consiglio comunale. Nel 2013 fu candidato alla Camera dei Deputati e nel 2016 ripropose la sua candidatura nell’ambito comunale nella lista capeggiata da Franco Mauro e quindi nella compagine che sfidava quella rappresentata dall’attuale sindaco, Gabriele Iuliano ora al suo secondo mandato consecutivo da primo cittadino. “Durante l’ultima campagna elettorale, diversamente da cinque anni fa, ho scelto convintamente di sostenere Iuliano motivato dal fatto che nei cinque anni trascorsi, pur non essendo in consiglio comunale, sono riuscito a collaborare positivamente con la sua amministrazione nella realizzazione di progetti messi in piedi nell’interesse di tutti i cittadini. Ho avuto così modo di condividere con Iuliano e la sua squadra tante idee e di apprezzarne la capacità amministrativa. La candidatura accanto a Iuliano è stata quindi spontanea e naturale” ha affermato il nuovo Presidente del Consiglio in merito alla sua ultima scelta politica. Una scelta condivisa da ben 369 residenti di Roccadaspide che hanno espresso la propria preferenza di voto proprio per Brenca che con la cittadina ha un legame molto profondo: nato e vissuto nell’area territoriale che unisce le frazioni di Doglie e Carretiello, ha frequentato la scuola a Doglie e, all’inizio della sua carriera professionale, ha aperto il suo primo studio a Carretiello. Sono tantissimi, infatti, gli abitanti che, in entrambe le frazioni, lo identificano come loro rappresentante amministrativo. “Mi sento il consigliere comunale di tutti, senza escludere nessuno, la campagna elettorale è finita ed è tempo di guardare avanti e fare il bene del paese. Sono certo che per lavorare bene, per programmare nell'interesse di tutti, bisogna saper ascoltare tutti. Io vivo nella zona che fa da cerniera a Doglie e Carretiello e sono reperibile sempre, sempre contento di ascoltare i miei concittadini. Riguardo al risultato elettorale sono profondamente grato e contentissimo di aver ricevuto tanto affetto” ha concluso Brenca che già lavora a pieno regime, insieme all’amministrazione comunale di Roccadaspide, in quanto oltre ad essere il Presidente del Consiglio Comunale è anche il Delegato all’Urbanistica e al PNRR.


A cura di Alessandra Pazzanese






762 visualizzazioni0 commenti