Cerca
  • info392115

Roccadaspide è sede delle Aree Interne del Cilento

A Roccadaspide è stata attivata la sede dell'ufficio delle Aree Interne. L'Agenzia per la Coesione Territoriale ha reclutato e previsto una retribuzione per tre professionisti che hanno di recente preso servizio nel comune cilentano. I tre dipendenti hanno instaurato con l'ente un rapporto di lavoro della durata di tre anni e affinché potessero svolgere al

meglio le loro mansioni, l'amministrazione comunale, retta dal sindaco Gabriele Iuliano, ha provveduto ad attrezzare l' ufficio, allocato al terzo piano della sede municipale, che rappresenterà un punto di riferimento sia per i cittadini che per gli amministratori bisognosi di ricevere informazioni e servizi. I ventinove comuni compresi nella Strategia Nazionale delle Aree Interne del Cilento sono, oltre a Roccadaspide che è l'ente capofila dell'Associazione per le Aree Interne del Cilento presieduta dal vicesindaco, Girolamo Auricchio, Aquara, Bellosguardo, Campora, Cannalonga, Castelcivita, Castelnuovo Cilento, Castel San Lorenzo, Ceraso, Controne, Corleto Monforte, Felitto, Gioi, Laurino, Magliano Vetere, Moio della Civitella, Monteforte Cilento, Novi Velia, Orria, Ottati, Perito, Piaggine, Roscigno, Sacco, Salento, Sant’Angelo a Fasanella, Stio, Valle dell’Angelo e Vallo della Lucania. L’area territoriale denominata "Cilento Interno" è stata designata come terza area di sperimentazione nell'attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne. L'Associazione delle Aree Interne del Cilento è stata costituita, invece, qualche anno fa, proprio con lo scopo di rappresentare unitariamente l’area–progetto nei confronti della Regione e del Comitato nazionale per le aree interne, di promuovere l’elaborazione di una Strategia d’Area favorendo il raggiungimento di più avanzati standard di funzionalità.


187 visualizzazioni0 commenti