Cerca
  • info392115

Ottati: al via domani l'Ottati Etnomusic Festival

Ottati. Dal 9 al 10 agosto nel suggestivo sito del Santuario del Cardoneto ad

Ottati ritorna l’OTTATI ETNOMUSIC FESTIVAL. Un evento che metterà

d’accordo tutti i gusti poiché in sole due serate si esibiranno artisti dai diversi

generi musicali. L’edizione 2021 di uno degli eventi più amati dell’estate

cilentana si aprirà con i Brema e i Crifiu che si esibiranno durante la prima

serata del festival, ossia il nove agosto. Tutti i concerti inizieranno alle ore 22:00,

ma sin dal pomeriggio per le vie di Ottati si potrà respirare il clima di festa grazie

alla Street Parade, la street band africana che, sia il nove che il dieci agosto,

porterà nel centro storico di Ottati e per tutte le vie del paese musiche etniche e

coinvolgenti. Il dieci agosto sarà la volta della Compagnia Daltrocanto e di

Roberto Billi che chiuderanno in bellezza l’Ottati EtnoMusic Festival. Anche

quest’anno i concerti si svolgeranno in un luogo d’eccezione: località Cardoneto.

Un sito di notevole importanza storica, a pochi minuti dal centro urbano di Ottati,

immerso in una natura lussureggiante e in cui sorge l’omonimo e antico

santuario. Presso l’area dedicata ai concerti di località Cardoneto sarà allestito,

per entrambe le giornate del festival, il cosiddetto Villaggio Globale, ossia un

vero e proprio piccolo villaggio presso cui si terranno workshop di danza

africana, di djembe e percussioni arricchiti da aperitivi etnici e racconti di storie

che arrivano da lontano, ma che è impossibile non sentire vicine. L’Ottati

EtnoMusic Festival rappresenterà, ancora una volta, un momento, non solo di

festa e di musica, ma anche di condivisione e scambio culturale e si terrà nel

pieno rispetto delle normative anticontagio previste dal periodo.


“Si tratta di un’occasione di interscambio unica inserita all’interno di un

evento a cui teniamo molto e che andrà ad arricchire ulteriormente l’estate

ottatese” ha affermato il sindaco, Elio Guadagno, invitando tutti a partecipare.

“Anche quest’anno, nonostante le difficoltà dovute al periodo, siamo

riusciti ad organizzare al meglio l’Ottati EtnoMusic Festival e di questo

siamo orgogliosi e felici poiché si tratta di un evento all’insegna della

buona musica e della condivisione, un evento che vogliamo portare

sempre più in alto” ha fatto sapere il vicesindaco, Martino Luongo da sempre

in prima linea per quanto riguarda l’organizzazione e la promozione degli eventi

artistici del comune.


E’ possibile trovare tutte le informazioni riguardo all’Ottati EtnoMusic Festival

contattando il vicesindaco, Martino Luongo al numero: 3285391868.

Ulteriori informazioni riguardo al workshop di danza africana si potranno ricevere

contattando l’organizzatrice, Talia al numero: 3284292316.


Biografie delle band e degli artisti:

I BREMA sono una giovanissima band della provincia di Macerata, che presenta

un energico e travolgente spettacolo folk-rock arricchito da importanti e

significativi testi

Fin da subito hanno un forte impatto nella scena locale, suonando in tantissimi e

prestigiosi contesti in gran parte nel centro Italia

Nel 2017 esce il loro primo lavoro discografico, auto-prodotto, "Nessun Dove" un

viaggio nella loro visione del mondo, della vita, dell'amore, della rabbia e della

speranza: "Nessun dove è un posto fantastico ed immaginario, ognuno di noi ne

ha uno questo è semplicemente il nostro".

I Brema sono:


Tobias Giacomazzi: voce,chitarra acustica,timpano

Michele Grottesi: chitarra elettrica,chitarra acustica,cori

Giacomo Diamantini: batteria,xilofono,cori


I CRIFIU: sono una delle band migliori che il Salento sta esportando in tutta

Italia e oltre i suoi confini grazie ad una originale identità sonora (un incontro tra

pop, rock, elettronica, world music e melodie mediterranee) e un potente impatto

scenico nei concerti dal vivo, in grado di raccogliere un sempre più numeroso

pubblico.

La band è formata da Andrea Pasca (voce), Luigi De Pauli (chitarre e synth),

Sandro De Pauli (fiati e programmazioni), Enrico Quirino (batteria acustica ed

elettronica) e Marco Afrune (basso elettrico). La band è inserita, insieme ad

artisti internazionali come Manu Chao, nel palinsesto radio dell’artista londiense

Dj Scratchy, artista alle prese con il tour mondiale di Gogol Bordello e già

collaboratore di Clash, Joe Strummer e Pogues e vanta numerose collaborazioni

con artisti nazionali ed internazionali, condividendo palco e retropalco con artisti

come Asian Dub Foundation, Mannarino, Caparezza, Vinicio Capossela, Max

Gazzè, Massilia Sound System, Modena City Ramblers, Sud Sound System, Il

Teatro degli Orrori, Fabri Fibra e tanti altri.


La COMPAGNIA DALTROCANTO: Da più di 10 anni sulle strade della musica

alla ricerca dell’incontro tra i suoni della nostra terra e la musica d’autore, tra gli

strumenti tradizionali e quelli di oggi, di un suono antico da rendere attuale. Più

di 10 anni di viaggi dentro e fuori dai confini nazionali, dalla Sicilia al Friuli, dalla

Germania al palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra, dal Teatro Mediterraneo di

Napoli allo Storchi di Modena. Più di 10 anni di incontri e collaborazioni

stupende con artisti come Alexian Santino Spinelli, Alberto Bertoli, Roberto Billi,


Marino Severini, Cisco Bellotti, Paolo Simonazzi e tanti altri. Più di 10 anni

raccontati in 4 lavori discografici e qualche videoclip lungo una strada che

sembra ben lontana dall’essere conclusa! La Compagnia Daltrocanto è formata

da: Antonio Giordano voce, zampogne, bouzouki greco, chitarra battente;

Bruno Mauro chitarra classica, bouzouki irlandese; Imma Barbarulo

voce; Flavio Giordano basso elettrico; Viviana Ulisse violino, viola;

Francesco Fasanaro batteria e percussioni; Morena Saracco danze;

Carlo Del Galdo danze; Roberta Verderame danze.


ROBERTO BILLI: è un cantautore folk rock.

È stato il fondatore e voce storica de "I ratti della Sabina" per cui ha composto la

maggior parte dei brani che hanno caratterizzato il successo della band come “Il

funambolo”, “La tarantella del serpente”, “Lo scemo del villaggio”, “La morale dei

briganti”, “Circobirò” e tanti altri.

Dal 2010, anno in cui si è interrotta l'attività della band, ha intrapreso la strada

da solista realizzando lungo il percorso tre dischi “Diario di un equilibrista”,

“Modernamente démodé” e “Perle d’insaggezza”. Grazie a questi lavori ha

messo in scena centinaia di concerti in tutta Italia e diversi spettacoli di teatro

canzone. Attualmente sta lavorando al nuovo album dal titolo ancora segreto

che uscirà in autunno 2021 e sia in studio che live utilizza la medesima

formazione:

Roberto Billi: Voce, chitarra acustica, flauto e armonica

Giorgio De Toma: Violino

Giovanni Di Folco: Fisarmonica

Giulio Scipioni: Chitarra acustica, elettrica e mandolino

Manlio Torroni: Chitarra elettrica, acustica e banjo

Giacomo Chiaretti: Basso elettrico e Contrabbasso


Enrico Brunori: Batteria e Percussioni


41 visualizzazioni0 commenti