Cerca
  • info392115

Nasce un progetto per avvicinare i bambini alla lettura

L' era della digitalizzazione ha mutato le abitudini di adulti e bambini. Da qui l' esigenza di rispondere ad alcuni importanti interrogativi: come ristabilire gradualmente delle situazioni di socialità costruttiva? Come stimolare l' interesse dei vari attori sociali verso la cultura? Da queste domande è nata l' idea di Erica Di Matteo, Orazio Tesauro e Piera Acito, con l' importante supporto della delegata alla cultura, Katja Taurone. Il progetto è quello di mettere in primo piano i bambini, categoria fortemente penalizzata dalla pandemia. Attraverso la lettura di storie e la proiezione di immagini pubblicate sul web si è riusciti ad entrare in contatto con i bambini in una modalità a loro familiare. Il primo passo è stato partecipare al maggio dei libri 2021, inserendo il progetto sulla piattaforma nazionale.

Dietro questo lavoro c è tutto uno studio dettagliato, tanta ricerca e sperimentazione. Per questo si è scelto di avviarlo prima via web attraverso alcuni video. I video realizzati, tre in tutto, seguono tre tematiche diverse, suddivise in fasce di età. Il primo "la magia della fiaba" è indirizzato a bambini fino a 3 anni e segue il metodo del racconto, dando voce ai personaggi con l' utilizzo di libri pop-up. Il secondo "la biblioteca casa dei nostri amici libri" è volto a prendere familiarità con la biblioteca ed è rivolto a bambini di 6-9 anni, perciò la lettura è più scandita e lenta per far seguire le parole dei bambini che cominciano già a leggere. Il terzo "evviva la natura" è una lettura più didattica per non renderla "noiosa" e si è utilizzato come approccio l' audio-lettura affinchè i bambini imparino alcune regole fondamentali per rispettare e proteggere la natura. Il terzo video in realtà è anche una sorta di presentazione di alcune iniziative che si svolgeranno in estate.


85 visualizzazioni0 commenti