Cerca
  • info392115

La lettera di Carmine Aquino contro la creazione di un impianto di trattamento rifiuti ad Albanella

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Carmine Aquino, membro del Comitato Ambiente e Salute Albanella: Sgombriamo il campo da equivoci e malintesi . Ci opponiamo con tutte le forze ad un nuovo impianto di trattamento dei rifiuti ad Albanella STOP! Nulla abbiamo contro gli imprenditori e le rispettive famiglie nè tantomeno dei lavoratori che sono dipendenti della MGM. Erano e restano persone perbene ! Detto questo e chiarito questo ritengo che l’impianto proposto dalla MGM è un impianto che danneggia il nostro territorio, danneggia le attività già esistenti, danneggia la comunità tutta . Il dottore Bello che a poche centinaia di metri ha impiantato un vigneto con cui sperava di realizzare un prodotto di eccellenza, qualche giovane dedito alle coltivazioni biologiche oppure le tante micro attività che pensavano di fare accoglienza turistica di qualità in quell’unico contesto che è il patto Magna Graecia partecipato tra l’altro dai Comuni di Capaccio, Albanella ed Altavilla Silentina cosa devono fare, cosa dovranno fare ? Ed i caseifici ? Bufalat, Tenuta Lanza, la stessa Contadina a 500 metri in linea d’aria ? Gli allevatori, il latte ? Beh è chiaro che la MGM di questo se ne fotte ! Loro presi dal loro business, ci ricordano in televisione che è grazie a loro e ad imprenditori come loro se i rifiuti che produciamo non ci sommergono fino alla testa ! E poi ci rassicurano, si tratta di un piccolo impianto, ad impatto zero, di cosa volete preoccuparvi . Peccato che nella relazione presentata in Comune pensano di stoccare 278.000 tonnellate di rifiuti all’anno . Ma no quelle sono bazzecole. Numeri che si devono scrivere. Fidatevi di noi . Questo è quello che ci dice l’amministratore della MGM . Bene, noi non CI FIDIAMO anzi arriviamo a pensare che l’impiantuccio ubicato in soli 3900 mq una volta autorizzato possa essere ampliato, magari destinato anche allo stoccaggio di amianto che oggi è già oggetto dell’attività della MGM . E poi le aziende, a volte, capita che siano vendute . In quel caso ? ….. milioni di euro alla MGM e…… macerie alla popolazione !!! E’ per questo che ieri sera ho chiesto all’ex Sindaco dott. Renato Josca, unitamente all’attuale Sindaco Enzo Bagini, di unirsi nella lotta del Comitato, di mettere insieme il patrimonio di rapporti e risorse, per contrastare questo tipo di impianto . Per una volta, mettiamo da parte i distinguo, mettiamo da parte le polemiche, le responsabilità di chi ha voluto quel tipo di PUC, di chi lo ha approvato, di chi non lo ha modificato e lavoriamo tutti nella stessa direzione. Dicevo ieri sera indossiamo tutti la stessa maglia di una squadra di calcio, quella maglia che è il Comune di ALBANELLA ! Al Comitato poi propongo che anche in questo periodo di lock down con le opportune tutele, gli opportuni distanziamenti, la rigorosa mascherina, si organizzi una fiaccolata che parta da San Cesareo e termini nel centro dell’abitato di Matinella . A chi vorrebbe il confronto con la MGM dico: Nessun confronto con chi ci ha “puntato una pistola alla tempia” !

Redazione


7 visualizzazioni0 commenti