Cerca
  • info392115

Capaccio Paestum: in arrivo importanti novità sulla raccolta differenziata dei rifiuti

Novità per quanto riguarda la raccolta differenziata dei rifiuti a Capaccio Paestum. Il nuovo servizio, che partirà il quattro luglio, è stato presentato nella mattinata di ieri presso l’aula consiliare del comune retto dal sindaco, Franco Alfieri. Presenti alla conferenza, oltre al primo cittadino, anche Loredana Bardascino, responsabile della ditta Sarim srl, aggiudicataria dell’appalto; l’assessore all’ambiente Ettore Bellelli; l’assessore all’ecologia, Gianfranco Masiello e il responsabile del settore ecologia e ambiente, Antonio Rinaldi. Per i cittadini di Capaccio Paestum aumenteranno i giorni per il conferimento dei rifiuti in multimateriale, carta e tetrapak e degli imballaggi di vetri e cartone e sarà avviato un servizio di raccolta degli indumenti due volte all’anno nei periodi dedicati al cosiddetto “cambio stagione”, resteranno, tuttavia, i contenitori stradali e, su prenotazione, si potranno consegnare gli scarti derivanti dalla potatura dei giardini. Tante altre le novità introdotte che faranno bene, oltre al riciclo dei rifiuti differenziati, anche al decoro urbano, per conoscerli i cittadini potranno avvalersi dell’ausilio di un’apposita app da installare su tablet, smartphone e pc. “Sono stati aggiunti diversi servizi per cittadini ed esercenti, tuttavia non comporteranno ulteriori costi ma, anzi, sarà applicato in detrazione un bonus del 10% con i proventi della lotta all’evasione TARI. Abbiamo inoltre deciso di potenziare lo spazzamento stradale con l’istituzione dell’operatore ecologico di quartiere, di provvedere alla pulizia delle spiagge, ma anche di prevedere un controllo del territorio mirato a sanzionare chi non rispetta le regole. La comunità va educata al rispetto per l’ambiente” ha affermato Alfieri. Per quanto riguarda lo spazzamento delle strade sono stati istituiti 24 operatori di quartieri e la ditta appaltatrice del servizio di pulizia e raccolta differenziata dei rifiuti assicurerà la bonifica e la pulizia delle spiagge da aprile a settembre anche attraverso l’installazione, sugli arenili, di 200 mini postazioni di raccolta differenziata e di 15 oasi ecologiche da collocare sul territorio comunale per i turisti. Saranno installati, inoltre, dei dispositivi di videosorveglianza atti a contrastare l’abbandono di rifiuti e nelle scuole saranno consegnate delle borracce di alluminio al fine di far consumare meno plastica possibile agli studenti.



24 visualizzazioni0 commenti